I bisogni educativi speciali a scuola, fra integrazione e possibilità

L’uso della didattica a distanza in questo momento storico, legato al covid, ha messo in risalto anche la funzione della scuola come creatrice di relazioni e come agenzia sociale di interazioni basate sull’equità e sull’inclusione. Ma quanto la nostra scuola, nella sua lunga storia, è riuscita a svolgere questo importante ruolo? Come gestire la didattica a distanza in modo da tutelare i Bisogni Educativi Speciali (BES)?

Le emozioni: perché sono così importanti?

Sempre più spesso si sente parlare di “intelligenza emotiva” e della necessità di educare i bambini alle emozioni sin da piccoli, ma come mai è così importante? Potenziare l’intelligenza emotiva ovvero le capacità di comprendere, riconoscere, regolare e gestire le emozioni significa accrescere le competenze sociali e relazionali della persona aumentandone la consapevolezza di sé e l’empatia nella relazione con l’altro.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la cookie policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi